Testimonials

I joined LIGS three years ago and this year I came back to work with amazing teachers from all over the world. At LIGS we have the great chance to work together, attend master classes, solo and chamber music workshops, presentations. The seminar gives you a great opportunity to grow your skills, your interpretation and technique,and to meet and work with other people. We also have the chance to perform in different locations in Lanciano and outside the city. (Maria Chiara Bonomini, 2013 and 2016 ed. participant)

I liked everything of the last LIGS, I think that this experience improved very much my abilities for playing guitar. I liked the location and the organization and the variety of experiences that I lived during this seminar. (Francesco Lioy, 2015 and 2016 ed. participant)

LIGS for me is really special. The fact that the main focus is mostly on the student’s not on the teachers gives participants a feeling that what they do is really appreciated. This is truly important. The fact that I felt like I was home in the whole duration of the festival is really unique. In a nutshell LIGS 2015 was professional, friendly, well organized and gave something that will stay with me for years to go. (Peter Dabosczi, 2015 ed. participant)

It’s a truly special festival you guys put together and I hope to attend again in the future. (Casey Tuck, 2015 ed. participant)

We certainly were proud to associate with such an interesting high quality event. (John A. Wunsch, President Strings By Mail, 2015 ed. sponsor).

It was really a wonderful week and a very worthwhile seminar!  …  It was a great environment to learn and push ourselves to improve while at the same time maintaining an atmosphere that was fun.  In all performance situations, I felt that everyone wanted everyone else to succeed and do their very best.  … I really do hope and expect to return in the future.  (Mark Mendelowitz, 2015 ed.participant)

Lanciano Guitar Seminar è stata un’esperienza meravigliosa! Ogni attività si è rivelata utile, interessante e anche divertente. Tutti i docenti sono stati competenti, amichevoli e davvero molto disponibili. Le master class mi hanno aiutata a migliorare lo studio individuale, sia dal punto di visto tecnico che musicale. In più, ho avuto l’opportunità di approfondire l’esperienza della musica da camera. Infatti, durante il concerto finale, ho potuto esibirmi sia come solista ma anche in un gruppo. Non solo, aver avuto l’occasione di poter suonare insieme ai docenti stessi è stata di grande importanza per me, un occasione davvero stimolante! Lanciano è una città che propone molte iniziative dal punto di vista musicale e sono stati bellissimi i luoghi dove abbiamo potuto svolgere le lezioni ed esibirci…. Non dimenticherò mai il concerto nel di castello di Salle che ci ha riservato un’atmosfera magica e suggestiva. (Camilla Fiore, performer 2013-2105 ed.)

Personalmente dal Seminario di Lanciano mi aspettavo una proficua e intensa settimana di studio sulla chitarra e in questo non sono stato affatto deluso. Infatti, poter conoscere, suonare e studiare con musicisti di fama internazionale mi ha arricchito molto. Tutte le lezioni e la fase di preparazione al concerto finale sono state per me utilissime e mi hanno fornito diversi importanti spunti musicali, tecnici e su come impostare lo studio della musica d’insieme e come superare le difficoltà ritmiche che ne derivano. Un’ulteriore esperienza che mi ha molto incuriosito e affascinato è stata quella di Salle è della storia dei suoi Maestri cordai, un evento culturale e musicale che mi ha mi ha permesso di conoscere un mondo per me sconosciuto e che a mio avviso dovrebbe diventare una parte importante del Seminario. Questa intensa e bella esperienza mi ha già aperto nuove strade, dandomi la possibilità di partecipare alla prossima edizione del New York Guitar Seminar at Mannes che sono sicuro sarà un’incredibile nuova avventura nel segno della Chitarra. (Fabio Grieco, performer 2014 ed.)

Indubbiamente per un giovane chitarrista ogni incontro con un “artista affermato” rappresenta un momento di grande curiosità ed esaltazione, ma anche d’angoscia e di frustrazione, trasformando l’evento in un’esperienza negativa legata il più delle volte al mancato “tatto…”del maestro di turno.
Viceversa ho potuto constatare che il Seminario di Lanciano in ogni caso è sempre positivo vuoi per l’avvicendarsi di docenti magari di scuole diverse, dove si è potuto cogliere ciò che li rendeva somiglianti, vuoi per la professionalità dimostrata nel porgere i punti di vista assecondando le potenzialità che ciascun allievo dimostrava di possedere; puntuali a tal proposito i consigli sugli esercizi tecnici volti a risolvere problemi dovuti nella maggior parte dei casi all’allenamento di routine inconsapevole.
Utilissima, soprattutto per un chitarrista, l’esperienza della musica d’insieme che durante il seminario ha portato i giovani musicisti ad esibirsi in concerto sia in loco che nella cornice suggestiva del castello di Salle, dove fra l’altro si è potuto visitare il Museo delle Corde armoniche.
(Vito Fiore, auditor 2013-2015 ed.)

L’esperienza della prima edizione del Lanciano International Guitar Seminar è stata davvero bella, formativa e mi ha arricchito umanamente e professionalmente. Ho apprezzato soprattutto le tantissime attività organizzate oltre che all’alto livello artistico e professionale dell’iniziativa.
Cercherò di tornare a Lanciano e di divulgare questa manifestazione tra i miei amici chitarristi.
(Caterina Serpilli, participant 2013 ed.)

I just want to say to you THANK YOU for these wonderful days in Lanciano! Your enthusiasm and your expertise have pushed me to do always the best! They have been such good days,an excellent opportunity to share with other students and with fantastic teachers this great passion for music and guitar. Also, I have learnt a lot of new things in seeing the music in different way and I really appreciate the experience of Ensemble Guitar (Gian Marco Ciampa, participant 2013 edition)

Share Button